Notizie

Epidemia Coronavirus

In questo tempo un po’ difficile e impegnativo per tutti, credo sia fondamentale mantenere la nostra serenità e avere pazienza, ricordando solo di mettere in atto con scrupolo le misure di prevenzione indicate dalle autorità competenti ed evitando di dare spazio e credito alle tante “disinformazioni” che circolano, a vantaggio di chi cerca notorietà su alcuni canali di comunicazione.

A questo scopo ricordo di seguito gli indirizzi web dei siti istituzionali:

Ministero della salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Regione Piemonte: https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/coronavirus-gli-aggiornamenti-dalla-regione-piemonte

Ricordiamo gli insegnamenti dei nostri anziani, che hanno visto passare nella loro vita momenti difficili, cui sempre ne sono seguiti di migliori: passerà anche questo e torneremo alle nostre vite nella normalità. Mettiamoci pazienza e impegno!

Estensione validità impegnative

La Regione Piemonte ha stabilito di estendere la validità delle impegnative per accertamenti diagnostici e visite specialistiche dagli attuali 2 a 6 mesi.

Pertanto tutte le impegnative per esami diagnostici (di laboratorio e strumentali) e visite specialistiche, emesse a partire dal 1º Gennaio 2019, avranno una durata di validità di 6 mesi.

Bufale sul web in tema di salute

La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici (FNOMCEO) lancia un’iniziativa per combattere le bufale in tema di salute. L’obiettivo è quello di contribuire a diffondere un’informazione scientifica corretta e validata da contrapporre alla disinformazione online e offline.

Sul sito https://dottoremaeveroche.it si possono trovare risposte alle domande più frequenti sulla salute.

Buona lettura!

Vaccini e internet. L’Oms scende in guerra contro le fake news con una sua rete web

“Ogni giorno, la disinformazione sui vaccini continua a proliferare su internet e questo è pericoloso. Dobbiamo fare in modo che tutti i genitori, i caregivers e gli operatori sanitari possano facilmente accedere a informazioni accurate e affidabili sui vaccini”. Parte da queste considerazioni di Isabelle Sahinovic, coordinatrice di Vaccine Safety Net dell’OMS, la decisione dell’Organizzazione mondiale della sanità di creare una propria rete su internet in grado di contrastare le numerose informazioni squilibrate e ingannevoli che girano sul web quando si cerca la parola “vaccini”.
Da qui la nascita di Vaccine Safety Net, una rete globale di siti web che si propone di fornire informazioni certe e accreditate sui vaccini. Oggi la rete è articolata in 47 siti web in 12 lingue e  si stima che siano più di 173 milioni gli utenti che vi accedono ogni mese.
Tra i 47 siti selezionati dall’Oms figura anche il sito web Epicentro dell’Istituto superiore di sanità (http://www.epicentro.iss.it/default.asp)