Avvio vaccinazione anti-Covid per gli assistiti ultraottantenni

Gentili assistiti,

sta prendendo avvio anche in Piemonte la fase di vaccinazione dei pazienti ultraottantenni che riguarderà i nati prima del 31.12.1941.
Gli interessati riceveranno il vaccino Pfizer-Bionthec o Moderna, di cui per informazione si allega più sotto una sintesi della scheda tecnica. Entro le prossime due settimane lei riceverà una chiamata telefonica dalla segretaria per esprimere a livello preliminare la sua eventuale intenzione a sottoporsi alla vaccinazione. Qualora desiderasse maggiori informazioni potrà richiedere un appuntamento in studio oppure un contatto telefonico da parte del medico.
La sua adesione ci consentirà di avviare le necessarie procedure amministrative di “pre-adesione”: verrà poi contattato direttamente dall’ASL per concordare la data della vaccinazione, che si svolgerà verosimilmente presso gli ospedali di Castellamonte o Cuorgnè. E’ prevista la somministrazione a domicilio esclusivamente per i pazienti impossibilitati ad essere trasportati.

Chiedo cortesemente fin d’ora la massima collaborazione, pazienza ed ordine. Gli eventuali coniugi o familiari nati successivamente al 31.12.1941 non potranno essere vaccinati contemporaneamente e dovranno attendere la successiva fase del piano vaccinale, come illustrato più sotto. Sarà pertanto inutile ogni forma di insistenza in merito, che costituirebbe solo un’ulteriore perdita di tempo.

Resto a disposizione e porgo cordiali saluti.
Dott. Alessio Polimeni

INFORMATIVA VACCINI A m-RNA (PFIZER, MODERNA):

Indicazione: immunizzazione attiva nella prevenzione di COVID-19, malattia causata dal virus SARS-CoV-2, in soggetti di età pari o superiore a 16 anni (Pfizer), 18 anni (Moderna). La protezione completa si ottiene 7 giorni dopo la seconda dose di Pfizer e 14 giorni dopo la seconda dose di Moderna.

Somministrazione: intramuscolare, ciclo di due dosi a distanza di 21 giorni per Pfizer e 28 giorni per Moderna

Controindicazioni: Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, di cui sotto. Le allergie a uova, lattice, gelatina, insetti e l’asma o rinite allergiche NON costituiscono controindicazione.

Eccipienti Moderna: Lipide SM-102 Colesterolo; 1,2-distearoil-sn-glicero-3-fosfocolina (DSPC); 1,2-dimiristoil-rac-glicero-3-metossipolietilenglicole-2000 (PEG2000 DMG); Trometamolo; Trometamolo cloridrato; Acido acetico; Sodio acetato triidrato; Saccarosio; Acqua per preparazioni iniettabili.

Eccipienti Pfizer: ((4-idrossibutil)azanediil)bis(esano-6,1-diil)bis(2-esildecanoato) (ALC-0315); 2-[(polietilenglicole)-2000]-N,N-ditetradecilacetammide (ALC-0159); 1,2-distearoil-sn-glicero-3-fosfocolina (DSPC); Colesterolo; Potassio cloruro; Potassio diidrogeno fosfato; Sodio cloruro; Fosfato disodico diidrato; Saccarosio; Acqua per preparazioni iniettabili

Effetti indesiderati: Le reazioni avverse più comunemente segnalate nelle fasi di sperimentazione sono state: dolore in sede di iniezione (92%), stanchezza (70%), cefalea (64,7%), dolori muscolari (61,5%), dolori articolari (46,4%), brividi (45,4%), nausea/vomito (23%), tumefazione/dolorabilità ascellare (19,8%), febbre (15,5%), tumefazione (14,7%) e arrossamento (10%) in sede di iniezione. Le reazioni avverse sono state normalmente di intensità lieve o moderata e si sono risolte entro pochi giorni. Gli effetti indesiderati sono stati meno frequenti nei gruppi di età più avanzata.

Gravidanza e allattamento: l’esperienza su donne in gravidanza è limitata ma gli studi sperimentali su animali non hanno evidenziato effetti dannosi su madre e feto.